Notizia

img-notizia

07/01/2020Burkina Faso: notizie da Giuseppe Baldi

Il Burkina Faso, un paese povero popolato soprattutto da agricoltori, è finito negli ultimi anni al centro di una campagna orchestrata da ribelli locali e gruppi jihadisti regionali. Lavoriamo nel Paese dal 2006 con progetti di assistenza sanitaria, sviluppo dell’agricoltura e accesso all’acqua a sostegno di donne e bambini nelle aree più remote e rurali del Paese. Per molti anni è stato uno dei paesi africani più sicuri.


Per lungo tempo risparmiato dai gruppi armati attivi nel Sahel dal 2015, il Burkina Faso, uno dei Paesi più poveri del mondo, è oggi teatro di una crescente situazione di insicurezza, segnata da una serie di attacchi di inaudita gravità nella capitale Ouagadougou e dal moltiplicarsi delle rivolte nelle regioni settentrionali e orientali del Paese. Violenze che sempre più prendono di mira anche gli operatori umanitari, riducono la capacità della comunità internazionale di assicurare assistenza cruciale nelle aree colpite. Giuseppe Baldi, responsabile Burkina Faso della Fondazione Un Raggio di Luce Onlus, che da fine dicembre si trova nel paese, ci conferma che: “Le scorribande dei terroristi arrivano ormai a poche decine di chilometri da due delle tre provincie in cui operiamo”. Per questo motivo, come si spiega Giuseppe: “Dobbiamo cercare nuovi villaggi vicino alla capitale, Ouagadougou, e portare avanti le nostre attività di assistenza sanitaria per donne e bambini, lotta alla malnutrizione e accesso all’acqua nelle provincie del nord dove abbiamo fatto negli anni tantissime cose importanti con l’aiuto dell’associazione locale Iris Afrik.”

 

Questa situazione non ci scoraggerà e non ci farà abbandonare le migliaia di famiglie che in questi anni, anche grazie all’aiuto dei nostri sostenitori, abbiamo supportato bensì, come sta già facendo Giuseppe in questi giorni, sarà un’occasione per portare il nostro aiuto ad altre famiglie in difficoltà in altre zone del paese.

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Come sostenerci