Notizia

img-notizia

10/06/2021Educazione e pandemia: la situazione nelle Filippine

Tra le tante cose a cui hanno dovuto rinunciare in questi lunghi e difficili mesi i bambini del programma di adozione a distanza della Fondazione, e non solo, c’è anche l’istruzione. L’educazione è un elemento imprescindibile per garantire ai giovani di tutto il mondo un futuro migliore e garantire lo sviluppo delle comunità in cui vivono. Ogni giorno che passa, sempre più bambini rimarranno indietro e le conseguenze saranno gravissime.

 

Nel periodo tra marzo 2020 e febbraio 2021, le scuole sono state completamente chiuse per una media di 95 giorni di istruzione a livello globale, che rappresenta circa metà del tempo destinato all’istruzione in classe. Tra i Paesi più colpiti da questo fenomeno, ci sono anche le Filippine, con una media di 158 giorni di chiusura, come riporta il recente rapporto presentato da Unicef  “COVID-19 and school closures”.

 

Attualmente le Filippine sono il secondo paese del sud-est asiatico con il numero più alto di casi e decessi da covid-19. Fortunatamente i casi giornalieri stanno diminuendo dopo che il governo ha intrapreso nuove misure restrittive, riducendo l‘operatività delle imprese e limitando gli spostamenti delle persone. Finora, meno dell‘1% della popolazione filippina è stata completamente vaccinata. La situazione rimane quindi preoccupante, come ci racconta suor Amabile che ci aiuta nella gestione dei bimbi del programma di adozione a distanza nell‘isola di Romblon.


"In questo momento il Covid torna a darci preoccupazione perchè continua a diffondersi. Molti piccoli comuni sono in quarantena e gli esami dei nostri bambini sono durati più di un mese, a causa delle difficoltà di comunicazione online. Ma ora siamo nella fase finale e a breve ci saranno i risultati. Stiamo cercando, anche attraverso internet, di raggiungere tutti i bambini, soprattuto quelli che vivono più lontani, e ricevere loro notizie. Speriamo che questa situazione passi presto perchè sta diventando sempre più difficile, specialmente per i più poveri"

 

Per dare un sostegno ai bambini costretti a casa, la Fondazione Un Raggio di Luce dona un sostegno economico e alimentare ai bambini e alle loro famiglie in difficoltà, assicurandosi che ogni bambino riceva tutto ciò di cui ha bisogno per affrontare questo momento così delicato.

 

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Cosa puoi fare tu