Notizia

img-notizia

11/06/2021Aggiornamento su ciò che sta accadendo in Repubblica Centrafricana

Tre settimane fa era l’elettricità, poi la benzina e ora internet e la linea telefonica. Da qualche giorno a questa parte abbiamo difficoltà a sentire suor Elvira Tutolo e per capire quello che sta succedendo in Repubblica Centrafricana, dobbiamo fare il punto della situazione. C‘è però una buona notizia, a cui guardare con fiducia e speranza: i bambini, i ragazzi, le famiglie Kizito e suor Elvira stanno tutti bene.

 

Il 7 giugno, la Francia ha sospeso la cooperazione militare e il supporto economico al governo della Repubblica Centrafricana (RCA), accusato di far parte in una campagna anti-francese, promossa dalla Russia. La crescente presenza della Russia ed una latente insofferenza verso l’ex potenza coloniale francese, che interessa tutta la regione, ha causato attriti tra Parigi e Bangui, la capitale della RCA. Per questo pare che il Paese ora dovrà rinunciare al supporto francese, in un momento ancora molto instabile e delicato. Infatti, la Repubblica Centrafricana rimane estremamente interessante per i partner internazionali perché ricca di risorse naturali. Le prime conseguenze della sospensione del supporto della Francia si fanno già sentire in termini pratici.

 

Suor Elvira ci ha infatti riferito che la prima compagnia telefonica nonché fornitore di servizi Internet, Orange, ha sospeso i suoi servizi. Elvira ha parlato di un incendio e tutti pensano che potrebbe essere una ritorsione. Tanti servizi nella capitale e non solo, come banche e altro, sono bloccati. Per noi tutto ciò significa l’impossibilità di comunicare con Suor Elvira che, rientrata da Berberati martedì scorso dopo una bellissima settimana trascorsa con i suoi ragazzi e con gli educatori nel Centro di Formazione a Wotoro, comunica solo tramite le vecchie e costosissime telefonate. Non avere internet significa non riuscire a comunicare o quasi, almeno per ora.

 

Su cosa accadrà da qui in avanti è impossibile fare previsioni, per cui intanto facciamo una cosa sola, forse la più importante: rendiamoci testimoni di pace e speranza.

 

Per approfondire la situazione del Centrafrica leggi questo articolo di Rivista Africa.

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Cosa puoi fare tu