Notizia

img-notizia

24/09/2021Le storie di Kizito: Lundi

Le storie di Kizito: Lundi
 

L’organizzazione Kizito, fondata da suor Elvira Tutolo, ogni anno sostiene 25 minorenni soli, abbandonanti o con problemi con la giustizia. Conosci anche tu alcuni dei ragazzi che aiutiamo grazie a Kizito. Ogni giorno aiutiamo e permettiamo a ragazzi come Lundi di trovare una famiglia, un luogo sicuro, un posto nuovo da chiamare casa e costruirsi un futuro.

 
*********************

Lundi viene dal Ciad. Sua madre ha un grave disturbo mentale e non riesce a prendersi cura di lui. Crescendo, impara a fare quello che fa lei: girovagare per strada prendendo ciò che trova. Le suore della Carità di Santa Giovanni Antida-Thouret notano questo bambino, lo accolgono e si prendono cura di lui. 

 

Un giorno dal convento sparisce una grossa somma di denaro. Si scopre che è stato proprio Lundi a rubarla. Le suore non sanno cosa fare e chiedono aiuto a suor Elvira Tutolo, loro consorella, e alla sua Fraternità Kizito nella quale decine di genitori centrafricani accolgono dalla strada ragazzi in difficoltà senza famiglia. Lundi si sposta a Berberati, in Repubblica Centrafricana, e viene accolto da una famiglia Kizito. Da quel giorno non ruba più e inizia ad impegnarsi seriamente. Durante dei lavori in casa, cade dal tetto e si fa molto male al ginocchio. A Berberati non viene curato bene e il dolore rimane. Nonostante le sue difficoltà deambulatorie non si scoraggia.  

 

Oggi Lundi ha ventuno anni, si è trasferito nella capitale Bangui per curare il ginocchio seriamente compromesso dalla caduta. È accolto da Juvenal, un ex ragazzo Kizito, e la sua famiglia. Inizia a lavorare come meccanico ed è stimato da tutti. Cammina molto meglio: grazie al sostegno di Kizito ha potuto curarsi e operarsi. Ha un sogno che, oggi, non è più impossibile: prendere la patente!

 

Con il tuo aiuto, altri ragazzi come Lundi avranno una possibilità in più, quella di vivere al meglio delle loro possibilità anche se sono in situazioni così delicate.

Con il tuo aiuto, potranno ricevere tutto il sostegno e l’amore di cui hanno bisogno.

Grazie a te possiamo garantire a ragazzi come Odilon, Stephane, Frank, Juvenal, Samuel, Junior, Docko e Lundi un aiuto e una speranza per ripartire.

 

oppure

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Cosa puoi fare tu